Salton risponde alle accuse di Philips
Oct 1, 2003
 Print this page

Salton Inc. di Lake Forest (IL, U.S.A.) ha affermato di essere stata accusata da Domestic Appliances & Personal Care BV, un'unità di Philips Electronics con sede in Amsterdam, di "appropriazione indebita di secreti commerciali" e di violazione di diritti di proprietà intellettuale. Secondo un dossier di Salton alla Commissione statunitense di Vigilanza sulla Borsa (SEC), le accuse di Philips sono correlate allo sviluppo e alla commercializzazione di "Salton Melitta One": una macchina per caffè monotazza.

In risposta alle rivendicazioni, Salton afferma di aver inoltrato un reclamo in Agosto presso il tribunale distrettuale statunitense di "Northern District of Illinois" (U.S.A.), per ottenere una sentenza dichiarativa in cui si affermi che l'azienda non ha violato i diritti di proprietà intellettuali di Philips.

Philips ha accusato Salton altresì di interferire nei rapporti contrattuali tra Philips ed Electrical & Electronics, una delle sorgenti manifatturiere di Salton, stando ai rendiconti finanziari di Salton per l'anno terminato il 28 giugno. Il dossier non riporta se Philips ha perseguito in giudizio o che tipo di azioni o risarcimenti Philips esige da Salton.

Back to Breaking News