L’OECD ottimista per l’economia europea
Nov 1, 2006
 Print this page

Le nuove previsioni dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OECD) con sede a Parigi indicano per il 2006 una crescita più elevata per l’economia europea. La ripresa dell’Europa appare “sufficientemente solida”, dichiara l’organizzazione, con una ripresa della zona euro fino al 2,7% nel 2006, rispetto alle previsioni del 2,2% di maggio. Una crescita così sostenuta giustificherebbe un aumento dei tassi di interesse, ha rivelato Jean Philippe Cotis capo dell’ufficio affari economici. I paesi europei hanno visto un miglioramento delle loro economie nell’ultimo trimestre, ha detto l’OECD, favorite da un gettito fiscale più consistente e un più basso tasso di disoccupazione rispetto alle previsioni.

Back to Breaking News